Digital Tour

Un nuovo tour digitale e tanti contenuti originali e in esclusiva, rigorosamente in rete, per provare a ripartire. È il nuovo progetto di Giovanni Guidi, una nuova forma di partecipazione, chiedendo un piccolo sostegno in cambio della musica.

Due sono i canali già attivi:
– Iscrivendosi al canale di Giovanni nella piattaforma PATREON è possibile avere accesso a tanti contenuti originali ed esclusivi pubblicati periodicamente: brani registrati, concerti in streaming, guide all’ascolto. Ci sono diverse possibilità di abbonamento (si parte da 2 o 5 euro al mese) per tantissimi contenuti multimediali originali.
– Su Youtube, al costo di un caffè, si possono vedere 4 concerti inediti ispirati ai colori e registrati per l’occasione: basta fare una donazione di 4 euro CLICCANDO QUI. Le istruzioni sono semplici: inserite la causale “donazione” e togliete la spunta nella casella “Devi pagare beni o servizi?”: riceverete una mail con il link e la password per accedere e vedere tutti e 4 i video.

 

95388821_3063301477067602_8412290969361186816_o

Per i lavoratori della cultura e dello spettacolo la situazione oggi è forse ancora più difficile di un paio di mesi fa: non sappiamo con certezza quando si potrà tornare a lavorare e in che modo. In queste settimane ho suonato tanto, gratuitamente e per raccogliere fondi da destinare a progetti di valenza sociale. L’incertezza del futuro mi obbliga purtroppo a capire come poter continuare a fare il mio lavoro anche nei prossimi mesi, e per questo ho deciso di sperimentare una nuova forma di partecipazione.
Per questo, come vi anticipavo qualche giorno fa, ho deciso di strutturare la mia attività sul web in modo da rendere la fruizione qualitativamente ancora migliore, offrendo contenuti esclusivi a chi vorrà seguirmi.
Vi proporrò concerti, lezioni e confronti, ascolti guidati e partecipati… un nuovo tour digitale e tanti contenuti originali e in esclusiva, per provare a ripartire. Sarà un modo per continuare a stare insieme e, per me, per provare a dare una nuova prospettiva al mio lavoro.
Niente di tutto questo, ovviamente, potrà in alcun modo sostituirsi alla dimensione veramente live, al contatto diretto e unico del concerto.
Ma in attesa di poter tornare ad abbracciarci e a vederci da vicino, penso che sia tra i modi migliori per attraversare questo periodo di grande incertezza.
Spero che vogliate continuare seguirmi in questo cammino.
Giovanni

 

 

 

Albums